Una riflessione sulla preghiera...

Ciao a tutti,
Oggi vorrei fare una riflessione sulla preghiera.
Spesso noi diciamo di non avere tempo per pregare, o che preghiamo quando ne abbiamo voglia. Questo atteggiamento tuttavia, consapevole o no, potrebbe dare una misura della nostra mediocre perseveranza nel seguire ciò che Vero e Bello, indipendentemente da dove mi porta listinto o il sentimento.
Voglio dire un semplice concetto: come io dedico tempo alla mia fidanzata, alla stessa maniera, e a maggior ragione devo dedicare un certo tempo al mio Dio, a Gesù.
Dio mi scampi da una fidanzata o da un amico che mi vuole sentire o frequentare solo quando gli va!! Penso che sarebbe un pessimo amico: a maggior ragione fidanzata o addirittura sposa!!
Ci sono dei tempi nel corso della giornata in cui noi abbiamo il dovere (ma vi assicuro, anche il piacere!!) di dedicarli a Dio. Solo in questa maniera potremo riempirci della sua dolcezza; solo su questa strada capiremo che solo affidandoci a Dio in maniera gratuita riceveremo quanto non ci attendiamo in aggiunta 1.
I modi in cui ci si può rivolgere a Dio sono diversi. Cè lEucaristia, anche nei giorni feriali, che ci permette di mangiare il Corpo Santissimo di Gesù 2. Cè la preghiera del salterio (lodi, ora media, vespri, compieta) che aiuta certamente a rimanere alla dolce presenza di Dio, e a lui rivolgere ciò che di più bello abbiamo nel cuore. Cè il Rosario, una preghiera semplice, ma bella perché ci rivolgiamo alla nostra bellissima Mamma Celeste; bello il Rosario perché ci fa crescere nellumiltà.
Beh di preghiere ce ne sono anche tante altre, ma ho voluto ricordare queste, perché per la nostra Chiesa Cattolica sono la base fondamentale.
Poi ci sono le giaculatorie che assomigliano, a mio avviso, non tanto al tempo che il fidanzato dedica alla sua amata, quanto più ai sospiri che agitano il suo cuore quando il non può godere della presenza della sua diletta. Infatti sono frasi brevissime, assolutamente adatte ai momenti in cui svolgiamo attività diverse, dallo studio al lavoro, dal mangiare al riposo ad esempio:
.A te Signore innalzo lanima mia.
.Il tuo volto Signore io cerco.
.Resta con noi, Signore.
e tantissime altre
Anche qui ognuno si può sbizzarrire. Io ad esempio, più che dire giaculatorie, coltivo la passione per canti cristiani: quelli del Rinnovamento nello Spirito (ma non solo), canti dei cristiani pentecostali (i cui testi, inglesi, sono a mio avviso stupendi) che mi accompagnano durante il giorno xké poi li canto!!
Vi dico questo, belli miei, non perché ho la smania di farvi una Catechesi 3, ma perché, più passa il tempo, più mi accorgo che se non preghiamo non cambiamo mai; oppure molto, troppo lentamente.
A mio modesto avviso, come ho già avuto modo di dire qualche volta al gruppo, nella preghiera, in qualche modo, alleniamo lo spirito, alla stessa maniera in cui, facendo sport, alleniamo il corpo.
Ma il paragone non è da intendersi in senso stretto, perché la preghiera ha come fondamento un rapporto damore con Dio, che è un Dio folle damore, per te.
Da ultimo vorrei dire:
oggi prego 5 minuti? Va bene, forse. Ma tra un mese, ad esempio, passo a 10 minuti; e magari mi faccio aiutare dal mio padre spirituale.
Poi 15 insomma belli miei, non ci facciamo ingannare: per amare Dio, per cercare la Verità, per amare gli altri Veramente bisogna fare la Volontà di Dio. E per fare tutto ciò, seppur con gradualità, bisogna dedicare tempo a Dio!! Bisogna da pregà!!
I vantaggi saranno tutti nostri: sperimenteremo la dolcezza di Gesù, la nostra vita sarà più Bella perché scopriremo Dio; e, pur nelle difficoltà, la vita sarà più facile perché ci saremo incamminati nella Verità. E poi, della Vita dopo questo pellegrinaggio sulla terra, ci siamo già dimenticati??? Noooo


1. Cfr Mt 6, 24-33; in particolare vv 33: Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta. 2. Per la precisione, lEucaristia è un Sacramento 3. E chi sono io per fare una Catechesi??


Fabrizio