Signore, dolcezza e passione del mio piccolo cuore

Signore,
amore e bellezza,
dolcezza e passione del mio cuore inquieto
che senza di te non ha riposo,
che in tua lontananza soccombe subito allira,
toccami, bellezza mia, guarisci il mio animo ammalato di avere;
manda su di me il tuo Spirito di Fuoco perché io sia sempre pronto a donarmi,
sia sempre attento ai tuoi occhi
che tutto il giorno mi guardano con dolcezza e senza giudizio,
mentre tu Signore mio, aspetti pazientemente che io rivolga uno sguardo al Creato,
piccolo specchio della tua bellezza infinita,
e finalmente io guardi te dolcissimo amore,
Sapienza ineffabile, Potenza inestinguibile e indistruttibile contro il Male,
passione ardente del mio piccolo essere.
Ora guardo il tuo cielo, sotto le tue stelle lontanissime nello spazio immenso
mi sento piccolo e solo, e mi ricordo di te,
e ripenso a quando, per un inconcepibile slancio di Amore,
sei sceso dal tuo Cielo, o Signore, sei diventato carne come noi,
sei cresciuto in Sapienza, Età e Grazia,
hai mostrato al mondo la bellezza del tuo Regno,
della tua persona sempre attenta a chi ti era attorno;
ci hai insegnato come pregare, come crescere, perché aver Fede,
come voler bene di vero cuore a chi ci circonda;
e infine hai dato tutto per Amore, sei stato ucciso;
ma sei resuscitato con Potenza
perché la Giustizia non poteva sottomettersi alliniquità,
il Bene doveva vincere sul Male,
lAmore doveva prevalere sullodio.
Ora Signore sei sempre con noi, ed io provo ad elevarmi a te:
io non sono nato per caso, ma tu mi hai voluto, mi hai desiderato,
hai scritto il mio nome lassù nel Cielo, e ora aspetti solo di abbracciami.
Allora Dio mio ti tendo la mia mano,
prendila, stringila, non ho paura se al timone della mia vita ci sei tu;
abbracciami, accarezzami, parlami di te, del tuo Regno,
fammi vedere la tua Sapienza, donami la tua dolcezza,
perché solo a Te, o Signore, anela il mio cuore
solo in te troverò sempre Bellezza e Amore.


Fabrizio